Le parole di Mister Favarin prima di Lucchese – Juventus U 23

La settimana di lavoro dei rossoneri, prima della partita di domenica pomeriggio al Porta Elisa contro la Juventus U 23, proseguirà con due sedute di allenamento mattutine sul campo di San Giuliano Terme (PI), previste per venerdì 26 e sabato 27 ottobre. Non sarà possibile, pertanto, organizzare allo stadio la consueta conferenza stampa settimanale con Giancarlo Favarin.

Il tecnico dei rossoneri, quindi, ha rilasciato all’Ufficio Stampa della As Lucchese Libertas alcune dichiarazioni in vista della partita di domenica, che riportiamo di seguito per stampa e tifosi.


Come sta la squadra?

Molto bene, gli allenamenti sono veramente intensi, i ragazzi viaggiano ad un ritmo elevato e scorgo nel gruppo grande entusiasmo. Quella di domenica è una partita molto attesa, abbiamo tanta voglia di dimostrare il nostro valore davanti ad una compagine importante e di blasone.

Il turno di riposo ha fatto bene al gruppo?

Decisamente. Molti giocatori stavano stringendo i denti per giocare ed eravamo molto stanchi, la pausa ci ha rigenerato a livello fisico e mentale, soprattutto grazie alla splendida vittoria dell’ultimo turno contro l’Arzachena. Avremo l’intera rosa a disposizione per la partita di domenica.

A livello tattico sono previsti dei cambiamenti?

Direi di no. La prestazione con l’Arzachena richiede continuità, quindi proseguiremo sulla stessa falsa riga tattica. Probabilmente, scontata la squalifica, vedremo nuovamente Giulio Favale dal primo minuto, per il resto non credo che cambierò molto.

Che squadra è la Juventus U 23? Che partita ci aspetta?

La Juventus U 23 è una squadra molto in forma, che ha mostrato miglioramenti netti e progresso evidente nelle ultime apparizioni. Hanno pagato lo scotto iniziale, l’impatto con un campionato difficile come quello di Serie C, ma stanno dimostrando adesso di essersi ambientati perfettamente e rappresentano un avversario ostico per chiunque, grazie alla loro ottima organizzazione di gioco ed alla grande qualità di cui dispongono. Sarà una partita molto impegnativa, che richiederà grande concentrazione dal primo all’ultimo minuto. L’ennesima battaglia. Siamo pronti ad affrontarla.

26-10-2018 | Ufficio Stampa

Share Now

Altre notizie

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi